La prima domanda da porsi è "perché la bilancia da cucina?" Per una corretta alimentazione e un piano dieta, innanzitutto ma anche per preparare gustose ricette. Uno strumento da avere necessariamente in casa è la bilancia da cucina.

Con il supporto di questo fondamentale accessorio sarà più comodo pesare ingredienti come farina e zucchero in fase di creazione di un dolce o un rustico. La buona riuscita della ricetta dipenderà anche dal corretto funzionamento della bilancia da cucina che scegliamo o abbiamo in casa.

Inoltre, nel caso si stia seguendo una dieta, avere uno strumento che consenta una precisione massima, permetterà di calcolare esattamente le porzioni di cibo da utilizzare nel proprio piano.

Come scegliere la migliore bilancia da cucina?

Innanzitutto per scegliere la migliore bilancia da cucina, bisogna tener presente dello spazio che si ha a disposizione sul pianale scelto per posizionarla. Questo strumento infatti è da tenere a portata di mano, poiché ci servirà in tantissime occasioni come abbiamo avuto modo di capire. La scelta può ricadere tra due tipologie principali: Bilancia Meccanica o Bilancia Digitale

Caratteristiche delle bilance da cucina meccaniche. Queste sono caratterizzate da una struttura in metallo, che di solito aumenta il peso specifico della bilancia. Hanno un quadrante simile ad un orologio, all’interno del quale con una lancetta indicano il peso del prodotto. Il design è di fatto molto classico e facilmente abbinabile all’arredamento di molte case. Bisogna dire che scegliere una bilancia da cucina meccanica è una decisione più legata all’estetica che alla funzionalità.

Senza dubbio nella vita moderna si è più tesi a cercare strumenti che abbinano comodità e praticità. In questo caso la scelta cadrà su una bilancia da cucina digitale. Composta da un piatto e da un display, definirà il peso fino al dettaglio più preciso. È la scelta più diffusa in quanto ha tantissime funzione tra cui tara, on/off, orologio in alcuni casi ed è comodamente riponibile ed adattabile ai contesti più diversi di design.

Bilancia da cucina digitale: come funziona?

Ogni bilancia da cucina digitale è dotata di un dispositivo chiamato ‘cella di carico’ che serve a misurare il peso di un ingrediente o prodotto e si basa su un segnale elettrico. Quando viene applicato l’oggetto da pesare, la cella si piega leggermente ed invia un segnale elettrico all’estensimetro che lo misurerà ed infine sarà letto dall’indicatore di peso digitale che lo trasmette sul display.

Tra le funzioni più comode di una bilancia da cucina digitale, troviamo la tara. Pratica da utilizzare quando si vuole aggiungere ingredienti ad altri precedentemente già pesati nello stesso recipiente. È possibile anche modificare la misura in cui si vuole pesare. Molte ricette possono indicare le unità in once e con una bilancia da cucina digitale questo non sarà un problema.

Bilancia da cucina digitale, come sceglierla?

Per scegliere la bilancia da cucina digitale bisogna prestare cura ed attenzione ad alcuni fondamentali dettagli. Andiamo a vederli insieme e a dare alcuni indicazioni.

• La base d’appoggio: la base deve essere ampia, deve garantire stabilità per diverse tipi di ciotole o recipienti. Non deve presentare intercapedini difficili da pulire e deve essere necessariamente di un materiale antigraffio.

• Pulsanti e comandi: devono essere posizionati in maniera da essere facilmente raggiungibili e cliccabili. Bisogna controllare che tipo di pressione richiedono per attivarsi, si raccomandano né troppo sensibili né troppo duri.

• Alimentazione: una bilancia da cucina digitale senza pile può essere sicuramente una soluzione molto comoda per non avere l’ingombro di dover pensare sempre alla carica di quest’ultime. È possibile anche scegliere un modello che prevede l’alimentazione tramite batterie, ma è importante controllare che non siano modelli speciali e possibilmente non più di due.

• Display: uno schermo molto largo con una posizione accessibile è senza dubbio d’aiuto per una corretta lettura. Ovviamente è indispensabile la retroilluminazione e un indicatore dello stato della batteria.

• Ciotola: in alcuni modelli di bilancia digitale da cucina è fornita anche la ciotola. È utile controllare che sia removibile, per una pulizia più agevole ed è consigliabile sceglierla almeno da 3 kg.

Bilancia digitale da cucina: quale scegliere?

Come abbiamo visto questo strumento è fondamentale in cucina ed è altrettanto importante conoscerne le caratteristiche per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze. Ma dove comprare una bilancia da cucina che le soddisfi tutte?

Su Amazon è possibile trovare una vastissima gamma di bilance digitali da cucina, che variano da modello a modello e ognuno di essi ha funzionalità e materiali diversi. Andiamo a conoscere 3 modelli che possono essere perfette per diversi utilizzi.

Questo modello è tra i più venduti su Amazon. Ha un costo non eccessivo e ha caratteristiche molto interessanti. Questa bilancia digitale da cucina è composta in acciaio inossidabile antigraffio, è leggera e compatta con un tocco di eleganza che la rende perfetta per qualsiasi tipo di ambiente. Supporta differenti tipi di misura e può pesare anche liquidi, è dotata di funzione tara.

Questa bilancia digitale pesa fino a ben 5 kg di prodotti. È dotata di funzione tara e di un comodo comando di spegnimento automatico dopo 70 secondi dall’inutilizzo. È composta da acciaio inossidabile e plastica grazie ai quali è possibile pulirla facilmente. Un ampio display LCD di alta qualità completa la gamma di funzioni di questa bilancia, dal costo accessibile.

La Accuweight è una bilancia digitale da cucina multifuzione. La sua struttura include una superficie in vetro temprato che consente una pulizia veloce e un’elevata protezione dai liquidi. È dotata di un piano di appoggio più ampio rispetto ad altri modelli e consente di pesare fino a 5 kg. L’alimentazione è garantita da due pile AAA incluse nel prezzo e la bilancia è programmata per spegnersi automaticamente dopo 3 minuti di inattività, per una consumo ottimizzato.

avatar Staff
Blogger e Copywriter vari che collaborano periodicamente nelle ricerche e nei test dei prodotti recensiti. Se vuoi collaborare anche tu: info@casa.re
Precedente Frullatore ad immersione: quale minipimer comprare su Amazon
Successivo Friggere a casa senza problemi: quale friggitrice scegliere

Fai una domanda su questo post.