Gustare una buona frittura è un piacere a cui pochi sanno rinunciare. Che si tratti di pesce o di verdure o di qualsiasi altro alimento, è sempre un pietanza prelibata da presentare in tavola.

Perché il cibo ben fritto è così buono? Questa tecnica di cottura consente di ottenere un esterno croccante ed un interno morbido degli alimenti, andando ad esaltarne le caratteristiche.

Nel corso degli anni ottenere un’ottima frittura, non solo in ambiti professionali ma anche in ambiente domestico, è diventato sempre più semplice e comodo, grazie alle innovative tecnologie che sono state implementate.

Infatti, tra gli elettrodomestici più richiesti e regalati negli ultimi anni, c’è la friggitrice ad aria o classica.

La friggitrice, come sceglierla?

Per capire quale friggitrice risulta più adatta alle proprie esigenze bisogna tener conto dei modelli presenti sul mercato e delle caratteristiche tecniche più consone al proprio stile di vita. Andiamo ad analizzare le specifiche di ogni tipologia e il suo funzionamento.

Friggitrice elettrica

Le friggitrici elettriche sono il modello più comunemente usato in ambito domestico. I punti di forza sono la facilità d’uso, un cestello ampio e un consumo elettrico ottimizzato. Guardiamoli più da vicino.

Non solo Amazon: tutte le Friggitrici in offerta su GearBest

Capacità interna

Il primo punto da tenere in considerazione è la dimensione del cestello e la sua capacità di friggere una quantità di alimenti specifica. Questo parametro viene usualmente indicato attraverso la capacità massima espressa in litri d’olio. Per cui è importante considerare per quante persone si è soliti preparare pietanze. Ad esempio una friggitrice elettrica con capacità fino a 1,5 lt può essere adatta ad un nucleo familiare di 4 persone oppure con capacità da 4 litri per circa 8/10 persone. È comunque sempre consigliabile fare una stima per eccesso.

Cestello

Le friggitrici elettriche sono generalmente dotate di due tipologie di cestello. Quello statico, o detto anche ad immersione, che consente un risparmio di spazio e garantisce una cottura costante. Quello rotante necessita senza dubbio di una minore quantità di olio, ma d’altro canto richiede più spazio e frigge gli alimenti sollevandoli e immergendoli automaticamente e in maniera continuativa.

Coperchio

Un elemento spesso trascurato ma che è molto importante per un controllo regolare dello stato della frittura è il coperchio. Senza dubbio, i modelli di friggitrice elettrica con coperchio munito di oblò si fanno preferire per evitare un’apertura e chiusura costante, provocando sbalzi termici agli alimenti. Ma i modelli con coperchio senza oblò hanno i vantaggio di poter essere puliti più facilmente.

Prestazioni energetiche

Come abbiamo accennato, il consumo di corrente delle friggitrici elettriche è un punto a loro favore, ma è cura del cliente scegliere una macchina con il voltaggio corretto in base alla velocità con la quale si vuole friggere. È evidente che meno tempo impiega la friggitrice a portare l’olio a temperatura e più sarà il suo consumo in termini di watt.

Gli svantaggi di una friggitrice elettrica risiedono in una pulizia e manutenzione non comodissime da effettuare, si consiglia di scegliere modelli con vaschetta rimovibile e con un sistema integrato di drenaggio dell’olio. Un altro punto a loro sfavore è capire dove smaltire l’olio della friggitrice, che in questi modelli viene consumato in grandi quantità. Non è possibile versarlo nel lavello, così come non si dovrebbe smaltire nell’indifferenziata.

Non solo Amazon: tutte le Friggitrici in offerta su Yeppon

Friggitrice ad aria

Perché comprare una friggitrice ad aria? La risposta più immediata è perché non necessita di olio per friggere ma sfrutta il calore e la ventilazione interni alla macchina per riprodurre una cottura simile alla frittura. Anche in questo caso, come abbiamo visto precedentemente, bisogna tener conto di parametri come come prestazioni, consumi e capacità del cestello. Una volta compreso come funziona una friggitrice ad aria, andiamo ad analizzare i vantaggi più comuni di questa tipologia di elettrodomestico.

Cottura più salutare

Senza dubbio, non utilizzare l’olio consente di avere una frittura più sana e leggera, con una considerevole riduzione di grassi, calorie e sostanze nocive. Anche chi segue una dieta potrà gustare alimenti fritti senza inficiare sul percorso stabilito da un nutrizionista.

Facilità di utilizzo

La friggitrice ad aria come si usa? Niente di più semplice. Basterà impostare la temperatura desiderata, attenderne il raggiungimento in pochi minuti e cucinare gli alimenti nella maniera che più si preferisce. Questi modelli eliminano del tutto l’ingombro di dover smaltire l’olio, un vantaggio non da poco.

Manutenzione e Pulizia

Non utilizzando l’olio, la manutenzione e la pulizia delle friggitrici ad aria è molto più semplice e veloce. Inoltre non ci sarà più il problema di arieggiare gli ambienti in quanto non producono odori sgradevoli in fase di frittura.

Non solo Amazon: tutte le Friggitrici in offerta su Cafago

Quale friggitrice ad aria scegliere?

Una volta compreso il funzionamento e quali sono i maggiori vantaggi di una friggitrice ad aria, bisogna analizzare quali sono le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione per la scelta in fase di acquisto.

Esistono tantissimi modelli differenti sul mercato, tra cui tipologie di ultimissima generazione che prevedono una cottura ad induzione. Ad ogni modo è fondamentale che la friggitrice ad aria raggiunga almeno i 200 gradi centigradi come temperatura per una frittura croccante e piacevole, assicurandosi la possibilità di poterla regolare in base alle proprie preferenze.

La capacità del cestello è fondamentale in fase di scelta. Il design della friggitrice ad aria che deve abbinarsi alla cucina in cui verrà posizionata, l’ingombro del corpo macchina deve adattarsi allo spazio a disposizione.

In ultima analisi, scegliere una friggitrice ad aria, vuol dire considerare anche il suo consumo energetico e valutare il miglior rapporto qualità prezzo dei modelli presenti sul mercato.

Dove comprare una friggitrice ad aria?

Il marketplace che offre una maggiore varietà di scelta è Amazon. Vi proponiamo 3 modelli che potreste prendere in considerazione se siete in fase di acquisto di una friggitrice ad aria.

Questo modello garantisce un cestello molto ampio (ci si può cuocere un pollo intero) e consente di impostare una modalità di controllo temperatura automatico, con mantenimento in caldo fino a 3 minuti. Riduce i grassi degli alimenti catturandoli nel cestello sul fondo della macchina. Tutte le sue componenti sono facilmente rimovibili e lavabili in lavastoviglie.

Il funzionamento di questa tipologia di friggitrice ad aria è molto simile ad un forno, anzi ne rappresenta un’alternativa per cotture più salutari. La sua capacità è di 10 litri e ha un consumo espresso in 1500 Watt. Il suo utilizzo è facilitato dalla presenza di ben dieci programmi preimpostati di cottura.

Per chi ha bisogno di risparmiare spazio e si chiede dove mettere la friggitrice ad aria su ripiani già pieni di elettrodomestici, la soluzione giusta è Ariete 4615 Airy Fryer Mini. Questo modello ha un prezzo accessibile e il suo punto di forza è un corpo macchina compatto con capacità del cestello di 2 Litri. Ottima per coppie o per chi la utilizza per porzioni più piccole. È possibile friggere con un solo cucchiaio d’olio, evitando cattivi odori in casa. Si otterrà una cottura con l’80% di grassi in meno.

Non solo Amazon: tutte le Friggitrici in offerta su Teknistore

avatar Staff
Blogger e Copywriter vari che collaborano periodicamente nelle ricerche e nei test dei prodotti recensiti. Se vuoi collaborare anche tu: info@casa.re
Precedente Come scegliere una bilancia da cucina su Amazon
Successivo Accessori per la Cucina: gli utensili bestsellers su Amazon

Fai una domanda su questo post.