I lavandini da cucina nascono contemporaneamente ai primi allacciamenti d'acqua corrente direttamente nelle abitazioni. In antiche epoche si doveva ricorrere ad otri e recipienti vari per trasportare l'acqua verso la propria dimora. Le cucine romane furono le prime ad essere attrezzate con questo affascinante accessorio, questo servizio era, però, prerogativa degli appartamenti signorili a cui era stato concesso il collegamento all'acquedotto.

Con il passare del tempo la raccolta e lo scolo dell'acqua iniziarono ad essere disponibili anche alla plebe, che usufruì dei primi lavelli, rudimentali cisterne squadrate in pietra. Solo in epoca medioevale si può cominciare a rintracciare uno pseudo lavandino; progettato da ingegnosi artigiani. Ci riferiamo ad un rudimentale lavello da cucina in ceramica con mobile di legno sul quale si potevano lavare le stoviglie.

Questo breve cenno storico fa quasi sorridere perché oggigiorno il lavandino fa parte della nostra vita quotidiana fino a considerarlo un aspetto scontato, quasi banale.

Lavello da cucina: molto più che un semplice accessorio

I lavelli da cucina possono essere composti da diversi materiali tra cui acciaio inox, quarzo, vetro temprato e ceramica. La maggior parte degli acquirenti trova sempre più vantaggioso usufruire della vendita online di questi accessori indispensabili per la casa. Il mercato virtuale dispone infatti di una vastissima gamma di prodotti di varie marche, modelli e prezzi.

Arredare la cucina è una delle fasi più importanti al momento di una ristrutturazione, uno degli spazi più importanti è quello del lavello. Dovrebbe essere un accessorio pratico, funzionale, resistente e perché no anche esteticamente accattivante. L'acquaio avrà la sua importanza nel tempo.

Gli esperti del settore continuano a sperimentare modelli diversi, adatti a qualsiasi stile. Si ritrovano lavandini da cucina da incasso, da semi incasso e da appoggio. Il classico lavello si sa adattare perfettamente a qualsiasi piano di lavoro, ma sempre più spesso lo stile moderno esige un accessorio che si sappia armonizzare completamente, rendendosi, se necessario, addirittura trasparente, risultato garantito dai lavandini da cucina sotto top. I più comuni acquai acquistati e utilizzati sono quelli da appoggio: comodi, funzionali e spesso realizzati in ceramica.

Scendendo un po' di più nello specifico si può fare un'ulteriore differenziazione basata sul numero delle vasche. Ci sono infatti lavelli attrezzati con una, due o tre vasche. Nel caso in cui sia necessaria una personalizzazione per sfruttare tutti gli spazi, il piano può essere commisurato ad un angolo e dimezzare anche la dimensione degli spazi di raccolta o di scarico. Sul piano può essere aggiunto, a discrezione dell'acquirente, un ulteriore elemento adibito a gocciolatoio.

Soffermandoci sui lavandini cucina in ceramica si puntualizza che il mercato offre più versioni di colore, i classici sono bianco, nero antracite e crema; quasi sempre consoni a qualsiasi ambiente, se non adattabili perfettamente alla tonalità dell'intera cucina. La profondità delle vasche è un altro elemento che può variare e si può personalizzare per differenziare uno spazio dall'altro, nel caso di più zone di raccolta. La forma delle vasche più diffusa è quella squadrata, anche se sono state progettate alcune tonde, ellittiche e rettangolari.

Vantaggi dei lavelli in ceramica per cucina

Il potenziale cliente si chiede dove comprare un lavello cucina. La ricerca online offre all'acquirente la possibilità di acquistarne di adatti ad ogni esigenza. Fino a qualche decennio fa il modello originale era da ricercare solo in negozi di lusso particolarmente all'avanguardia, a prezzi ai più inaccessibili; sul web, in particolare sulla piattaforma Amazon risulta facile e conveniente capire dove acquistare lavelli cucina; il vantaggio sarà poter anche usufruire delle opinioni dei clienti e accedere alle offerte in corso.

Qui di seguito ci si soffermerà in particolare sui lavandini più apprezzati dagli acquirenti.

Elleci Master 500 Lavelli Compositi

Elleci Master 500 è un buon prodotto. Questo modello prevede due vasche più uno spazio adibito a gocciolatoio, il tutto sostenuto da un sifone salvaspazio e il conseguente kit per un montaggio facilitato.

La struttura è in Granitek e le misure previste sono 1,16 metri di larghezza per mezzo metro di profondità, questo fa del prodotto un pratico lavandino adattabile a diversi modelli di cucina. Le vasche risultano particolarmente capienti fino al punto che molti utenti lo definiscono un lavello da cucina eccellente, in grado di soddisfare le più alte aspettative.

Le tonalità sono varie, ma si segnala il colore avena che rende il tutto molto elegante. La qualità strutturale è elevata al punto che molti clienti attirati dalle rifiniture hanno recensito in maniera positiva la bellezza del prodotto. Altri hanno però segnalato la delicatezza dei materiali che rendono l'intera struttura più fragile.

Si consiglia perciò, sia in fase di spedizione, che nel momento dell'assemblaggio, di pretendere un'attenzione particolare da parte di chi ne maneggerà i componenti.

Lavello in ceramica 2 BacSTimbre Range Galley (Country)

Questo lavello in ceramica ha ottenuto diversi commenti positivi in relazione alla sua ottima fattura.

Questo lavandino ha un'estensione di 900 mm, in 630 mm di larghezza, è costituito da due vasche asimmetriche e da un piano di scolo molto piccolo, strutturato diversamente da quelli classici, in quanto se ne vede l'alloggiamento nella parte più interna, vicino al rubinetto.

L'area destinata al gocciolatoio priva le vasche di un notevole spazio dimezzandone la capienza e questo appare immediatamente come uno svantaggio.

Quello che cattura subito l'attenzione è il suo particolare stile country adatto a qualsiasi cucina in stile shabby chic, oggi così apprezzato.

Anche le tonalità di colore sono classiche infatti la ceramica più utilizzata è quella bianca che da sempre l'idea di pulizia e igiene profonda molto gradita ad ogni casalinga o addetta ai lavori.

Lavello PLADOS SPAZIO 116.20

Il lavello Plados Spazio è anch'esso disponibile per l'acquisto online e risulta tra i lavandini più venduti. La personalizzazione del prodotto è notevole infatti si può ordinare in quattro varianti di colore: avena, bianco opale, nero ebony e terra di Francia. La dimensione dell'acquaio è tutto sommato standard: 1,16 m per 0,5 m di larghezza.

Notevole invece la misura delle vasche che sono molto capienti infatti hanno una profondità di 20 cm. Ciò che rende questo lavello davvero innovativo è il trattamento dei materiale che avviene con un prodotto che sfrutta le nanotecnologie.

Questo agente attivo naturale si chiama Aria pura e sfrutta un elemento completamente atossico, il biossido di titanio. Il lavello autopulente e antibatterico, neutralizza qualsiasi odore sprigionato dai vari prodotti di scarto degli alimenti.

Per andare incontro alle esigenze di chi deve arredare spazi anche molto piccoli, come ad esempio i monolocali, viene fornito un lavello cucina in ceramica con mobile salva spazio. Questi sono quasi sempre strutturati con una sola vasca combinata ad un piano di sgocciolamento che spesso può nascondere altri elettrodomestici come una lavatrice. In quest'ambito si possono trovare varie offerte convenienti.

Molti scelgono questi tipi di lavandini da cucina per arredare piccole lavanderie o balconi. Pur essendo possibile grazie alle loro ridotte dimensioni, si raccomanda di aumentarne la stabilità fissandoli alle pareti d'appoggio.

avatar Staff
Blogger e Copywriter vari che collaborano periodicamente nelle ricerche e nei test dei prodotti recensiti. Se vuoi collaborare anche tu, scrivici tramite il form "Contatti"
Successivo Quale caraffa filtrante comprare su Amazon. Giudizi e prezzi
Fai una domanda su questo post.