Cosa c’è di meglio di un buon caffè fumante al mattino non appena svegli? Si sa, per noi italiani il caffè è un rito quasi “sacro” e avere un’ottima macchina da caffè per ottenere un fantastico espresso cremoso dall’aroma intenso a casa, proprio come quello del bar, non ha prezzo.

Sono tantissime le tipologie di macchine da caffè disponibili oggi sul mercato, in particolare, De’Longhi offre una gamma variegata di macchine da caffè da quella manuale a quella automatica con caffè in grani o in polvere.

Come scegliere la macchina da caffè De’Longhi che fa per te

A seconda delle proprie esigenze, è possibile scegliere il modello perfetto. C’è chi gusta ogni giorno un espresso ristretto, chi invece ama i caffè lunghi e chi, invece, non può fare a meno di un cappuccino. Per questo, De’Longhi ha pensato un po’ a tutti. Vediamo insieme alcuni modelli e le loro caratteristiche per poter scegliere al meglio:

- De’Longhi Nespresso Inissia: discreta e versatile, grazie al suo design compatto è un davvero un gioiellino! Si tratta della più popolare e più venduta macchina da caffè in casa De’Longhi. Funziona con capsule originali Nespresso e con capsule compatibili ed è dotata di un contenitore che contiene fino a 10 capsule. Ha due tasti che permettono di ottenere un caffè espresso oppure lungo ed è pronta in soli 25 secondi! È dotata di un programma di decalcificazione automatico che aiuta nella manutenzione del dispositivo.

- Macchina da caffè automatica per caffè in chicchi De’Longhi, Dinamica Plus: come funziona questa macchina da caffè? Questo modello permette di preparare ben 12 ricette diverse che sono direttamente inserite nella memoria del dispositivo come espresso macchiato, caffelatte o cappuccino. Grazie al display touch a colori, infatti, è possibile scegliere ciò che si preferisce. È dotata di macinacaffè ed è possibile regolare la macinatura. Può anche erogare semplicemente acqua calda per preparare tè e infusi.

Come dare lunga vita alla propria macchina da caffè? Manutenzione e pulizia

La comodità delle macchine da caffè è proprio l’immediatezza con cui si ottiene un ottimo caffè fumante, dal gusto intenso e cremoso, senza dover utilizzare la moka, molto più macchinosa da preparare. Ma per dare lunga vita ai nostri dispositivi, far sì che funzionino sempre al meglio e per preservare l’ottimo aroma del caffè, è necessario fare manutenzione e stare attenti a dei piccoli particolari.

Oltre a pulire la macchina del caffè settimanalmente, è importante effettuare la decalcificazione regolarmente, almeno una volta l’anno in linea di massima, ma l’intervallo di tempo dipende dal tipo di acqua che si utilizza, se più calcarea o più dolce.

Molti modelli, come la De’Longhi Inissa, hanno il programma di decalcificazione automatico: in questo caso, basta semplicemente il prodotto anticalcare apposito. Se la macchina non dispone del programma automatico, la decalcificazione può essere effettuata con prodotti naturali come acido citrico, sale e bicarbonato di sodio. Non essendo possibile, però, dosare bene questi ingredienti, è bene informarsi su quale tipo di decalcificazione richiede il proprio modello di macchina da caffè. Il processo di decalcificazione dura qualche minuto e successivamente è consigliato preparare un caffè che poi va buttato via.

Insomma, basta fare un giro sul sito De’Longhi per scegliere il modello di macchina da caffè perfetto per le proprie esigenze!

avatar Staff
Blogger e Copywriter vari che collaborano periodicamente nelle ricerche e nei test dei prodotti recensiti. Se vuoi collaborare anche tu: info@casa.re
Precedente Fire tv stick: a cosa serve e come scegliere quale comprare
Successivo Usufruire del bonus mobili ed elettrodomestici anche online

Fai una domanda su questo post.