Sono ormai dappertutto: nei negozi di fiori, nelle biblioteche e nei locali alla moda, oltre a essere utilizzate nelle case come elementi di design. Ma come si chiama questa particolare pianta? E, soprattutto, è vero che le punte colorate sono naturali?

La Sansevieria Cylindrica dalle punte colorate

Ecco svelato il nome della graziosa piantina che ha conquistato un enorme successo negli ultimi anni, tanto da essere presente in gran parte delle case italiane come colorato elemento di arredo. La Sansevieria Cylindrica, il cui nome fa riferimento alla particolare forma cilindrica delle foglie, è una specie abbastanza rara di Sansevieria proveniente dall’Africa occidentale e presenta delle estremità vellutate piacevoli al tatto.

Secondo alcune credenze, toccare le estremità colorate della pianta porterebbe fortuna. Su piattaforme di broadcasting come Twitch, viene da poco alimentato un curioso trend che vede gli streamer che si occupano di gameplay e videogiochi sfregare le dita su una Sansevieria Cylindrica prima di cominciare una partita o di effettuare una puntata su casinò online come NetBet casino.

Le punte colorate sono naturali?

Foto di manseok Kim da Pixabay

Nonostante nei vivai e nei negozi di fiori sia possibile ammirare una grande varietà di Sansevieria Cylindrica dai colori più estrosi e sgargianti, in verità nella sua versione naturale le sue estremità presentano un colore verde uguale a quello del resto della foglia.
Quindi viene da sé che le varianti coloratissime della pianta che abbiamo ogni giorno sotto gli occhi siano dipinte artificialmente mediante un colorante vegetale traspirante. Nonostante si tratti di un colorante assolutamente naturale, qualcuno ritiene che la verniciatura possa risultare dannosa per questa particolare tipologia di pianta, dato che le estremità rappresentano gli organi mediante cui assorbe l’umidità presente nell’aria ed effettua il naturale processo di fotosintesi.

Chi ha creato le puntine colorate?

In origine le foglie di Sansevieria venivano coperte da particolari cappucci che avevano lo scopo di proteggere le estremità durante i trasporti. Questo deve aver ispirato la società olandese “Greencre8”, che ha iniziato a proporre sul mercato i primi esemplari di Sansevieria Cylindrica con questo particolare, tanto che sul sito ufficiale dell’azienda è possibile visionare tantissime altre varietà di piante verniciate con coloranti naturali dei colori più disparati.

Si tratta di un’idea semplice che ha inaspettatamente avuto un enorme successo ed è entrata a far parte dei principali trend di design del 2022. Non è neanche troppo difficile capirne i motivi, infatti la pianta ha un aspetto decisamente grazioso e al contempo elegante, adattandosi a tutte le tipologie di interni, a partire da quelli più rustici fino a quelli più sofisticati e moderni.

La Sansevieria Cylindrica ha dei benefici per l’uomo?

Oltre alla capacità portafortuna della piantina, la Sansevieria Cylindrica possiede alcune proprietà che donano grande beneficio all’interno della casa che la ospita. La principale caratteristica della pianta è che riesce a purificare l’ambiente domestico. Grazie alle foglie larghe, infatti, assorbe e neutralizza diversi agenti chimici presenti nell’aria come la formaldeide, restituendoci un ambiente puro e totalmente privo di sostanze impure o nocive.

avatar Staff
Blogger e Copywriter vari che collaborano periodicamente nelle ricerche e nei test dei prodotti recensiti. Se vuoi collaborare anche tu: info@casa.re
Precedente Bonus Verde (o Giardini): cos'è e cosa si può detrarre

Fai una domanda su questo post.