Dormire è un toccasana per il nostro corpo e il nostro cervello, ma in realtà ci sono diversi fattori che possono influire sulla qualità del sonno. Molte persone (e i loro partner), ad esempio, perdono il sonno a causa del russamento cronico (roncopatia). Russare regolarmente di notte può alterare la qualità del tuo sonno, causando un affaticamento diurno, irritabilità e aumento dei problemi di salute (oltre che di coppia se il russare tiene sveglio il tuo partner).

Circa il 50% della popolazione russa, quindi molto probabilmente hai familiarità con questo sgradevole suono.

Il russare si verifica quando le vie aeree o la gola si rilassano durante il sonno e può essere causato anche dalla congestione temporanea dovuta da un raffreddore o a condizioni mediche più significative come l’apnea ostruttiva del sonno.

Tipologia di dispositivi antirussamento

Per fortuna ci sono molteplici tipologie di dispositivi antirussamento ed è anche possibile usarne più di uno contemporaneamente ogni notte. Assicurarsi che il dispositivo sia comodo è fondamentale perché ti incoraggia a indossarlo il più possibile, portando a risultati evidenti.

Alcune soluzioni sono semplici come aggiungere elevazione della testa o del collo tramite un cuscino di supporto, altre invece sono più invasive.

I dispositivi più diffusi sono: i dispositivi nasali o cerottini nasali, gli spray antirussamento, i bracciali antirussamento, dilatatore nasale, particolari cuscini, bite antirussamento.

In particolare, i dispositivi nasali sono tra i più efficaci dato che il russamento è causato da una mancanza di afflusso di aria che passa sia dalla bocca che dal naso. In questo caso, questi apparecchi antirussamento agiscono direttamente su questo problema permettendo all’aria di passare più facilmente e quindi di respirare meglio.

Dal momento che il rilassamento muscolare e l’apertura della bocca sono condizioni che favoriscono il russamento, il bite dentale antirussamento, essendo in grado di aiutare nella chiusura della bocca e portare avanti la mandibola, aiuta anche a contrastare questo effetto.

Un ottimo aiuto non invasivo è costituito dai cuscini anti-russamento progettati appositamente per incoraggiare il sonno laterale, uno dei modi più efficaci per ridurre il russare.

Come scegliere quello più adatto a te

Non tutti siamo uguali quindi quando scegli uno o più prodotti in base alle tue esigenze considera questi fattori:

- se sei incline a russare soprattutto quando hai il naso chiuso, ad esempio, è probabile che il dispositivo nasale più economico e meno invasivo come le strisce nasali faccia al caso tuo.

- Se pensi che un dispositivo nasale o dentale possa distrarti durante il sonno allora un investimento per il cuscino potrebbe essere la soluzione migliore.

- Se soffri di apnea moderata o roncopatia è consigliato un apposito bite.

I dispositivi antirussamento funzionano?

Sebbene nessun prodotto possa garantire che funzioni per tutte le persone, ci sono molte ricerche che dimostrano che molte di queste categorie di dispositivi sono efficaci.

Dove acquistare i dispositivi antirussamento

È possibile trovare le diverse tipologie di dispositivi antirussamento in farmacia, magari potresti chiedere aiuto al tuo farmacista per scegliere quello più adatto a te.

Se invece hai le idee chiare e vuoi fare da solo, su Amazon c’è una grande scelta, dai cuscini ai cerottini alle clip magnetiche per il naso e tra l’altro è possibile trovare anche molte recensioni.

avatar Staff
Blogger e Copywriter vari che collaborano periodicamente nelle ricerche e nei test dei prodotti recensiti. Se vuoi collaborare anche tu: info@casa.re
Precedente Come allenare gli addominali con le cinghie strap training
Successivo Spazzola districante scioglinodi per capelli, quale usare?

Fai una domanda su questo post.