Professionisti, dipendenti e aziende hanno scoperto lo smart working e i suoi vantaggi. Lavorare in remoto significa avere più libertà, conciliare meglio professione e vita personale, avere uno stile di lavoro agile e flessibile. Il lavoro a distanza può assumere varie forme, dal telelavoro o il lavoro a domicilio per il dipendente, al remote working per il freelance o il libero professionista che può essere svolto praticamente ovunque.

Lo smart working tuttavia non è sinonimo di libertà assoluta. Per essere produttivi ed efficienti, occorre una buona organizzazione. Creare il giusto spazio di lavoro, pianificare le attività.

No, non stiamo parlando di lavorare con il pc stravaccati sul divano, sul letto o su una spiaggia mentre si prende il sole. Si tratta piuttosto di prevedere una vera postazione di lavoro, con scrivania, una seduta comoda, la giusta illuminazione e un'attrezzatura informatica adeguata.

Oltre allo spazio è importante gestire il tempo. Crearsi una routine lavorativa, tenere sotto controllo le scadenze, prevedere meeting e momenti di condivisione. Sembra assurdo ma spesso con l'home working, le persone tendono a lavorare di più, quindi è importante anche stabilire pause e tenere il giusto ritmo lavorativo. Lavorare in smart non significa neanche restare tutto il giorno in pigiama e isolarsi. È importante mantenere contatti con amici e colleghi e una vita sociale attiva.

Regole dello smart working

Le regole sullo smart working in Italia risalgono a molto prima della pandemia di Coronavirus. Il remote working è stata introdotto con la Legge n. 81 del 2017 che stabilisce la possibilità per un lavoratore dipendente di lavorare in smart working, scegliendo la flessibilità oraria e il luogo di lavoro.

Spesso il lavoro a distanza viene confuso con il telelavoro. Il telelavoro è un po’ il precursore dello smart working. Nel telelavoro infatti il dipendente è obbligato al rispetto delle fasce orarie, deve risultare online per tutta la durata dell'orario lavorativo e non può scegliere il luogo di svolgimento del proprio lavoro che deve essere il domicilio.

Alla base dello smart working invece, c'è l'assenza di vincoli orari e il rispetto di scadenze e obiettivi forniti dal datore di lavoro, per valutare e favorire la crescita del lavoratore. Lavorare da casa con lo smart working per il dipendente significa anche scegliere il luogo di lavoro più opportuno, che non deve essere per forza la sua abitazione.

Per quanto riguarda la strumentazione, tutta la dotazione informatica, pc, smartphone, tablet, che il lavoratore aveva quando svolgeva la sua attività in sede, deve essere mantenuti anche con il remote working. Nulla cambia anche per quanto riguarda il trattamento economico, eventuali incentivi o bonus e per la tutela assicurativa del lavoratore contro infortuni e malattie professionali.

L’home working o lo smart working è uno strumento agile e flessibile riservato non solo a dipendenti pubblici o di grandi aziende, ma anche a liberi professionisti, lavoratori autonomi e aziende di piccole dimensioni.

Come organizzare una postazione per lo smart working

Per organizzare al meglio una postazione di smart working in casa o in uno spazio coworking, occorre scegliere attrezzature e strumenti adatti. Come prima cosa occorre avere un buon piano di appoggio. I tavoli di casa non vanno bene, sono più alti delle normali scrivanie da ufficio e quindi abbastanza scomodi. È importante dunque dotarsi di una buona scrivania e di una seduta comoda. La sedia dovrà essere ergonomica per evitare posture scorrette e mal di schiena. La postazione di remote working deve trovarsi vicino ad una fonte di illuminazione, naturale o artificiale. Infine occorre dotarsi della giusta strumentazione informatica per lavorare con rapidità ed efficienza.

Ecco alcune proposte per realizzazione una perfetta postazione smart working

Scrivanie. Per i più curiosi, avevamo già pubblicato un articolo sulle migliori scrivanie per lo smart working a cui è d'obbligo dare un'occhiata per approfondire l'argomento.

Scrivania Amzdeal ad L a 3 ripiani

Scrivania Amzdeal ad L con tre ripiani. Può essere sistemata in un angolo in soggiorno, in uno studio o in camera da letto, vicino alla finestra. Ha una bella struttura in acciaio resistente e robusta e i ripiani eleganti in legno. Il ripiano superiore e quello inferiore supportano fino a 100 kg di peso.

Scivania ZHFC

ZHFC è una vera stazione da lavoro per remote working, con tavolo e una scaffalatura con varie mensole per archiviare. La struttura è molto bella, si sviluppa tutta in altezza, perfetta per avere la stanza sempre in ordine e pulita. Un bel design con linee pulite e angoli smussati che alleggeriscono ulteriormente la struttura.

Postazione Desk 13Casa

Postazione di lavoro a distanza 13Casa composta da una scrivania e una libreria. Ottimo rapporto qualità prezzo, se si considera che al costo di una scrivania si ha anche una vera libreria, con vari scaffali. Adatta a chi ha documenti o fascicoli da archiviare e deve averli sempre a portata di mano. Poco ingombrante e facile da montare.

Sedute. Non solo il piano di appoggio ma anche la sedia o la poltrona dove dovremo passare molte ore della giornata, diventano di fondamentale importanza. Ecco alcune delle migliori selezionate per i nostri lettori.

Sedia da ufficio IdealSedie

Diablo X-Player

Sedia da ufficio Songmics

Seduta Idealsedie ergonomica in vari colori con braccioli regolabili e sedile in rete traspirante e fresca. È facile da muovere grazie alle ruote, ha il meccanismo a gas per regolare sia l'altezza che l'inclinazione dello schienale. Ottimo il supporto lombare per chi soffre di mal di schiena.

Diablo X-Player è una sedia per l'home working o il tempo libero con supporto a livello della schiena e del collo. Realizzata con imbottitura memory foam, un materiale morbido, anti allergenico e anti batterico. Lo schienale e i braccioli sono regolabili.

SongmiONGMICS Sedia da ufficio con un bel design elegante. Il sedile ha un’imbottitura comoda e morbida, con una forma sagomata sulla zona lombare per prevenire dolori alla schiena. Perfetta per stare seduti varie ore, per lavorare e per le call conference. Può ruotare fino a 360 gradi.

Illuminazione. La giusta luce aiuta a concentrarsi meglio e ad evitare inulti stress, meglio posizionare la propria postazione di home working vicino ad una finestra ma quando arriva la sera è meglio essere provvisti della giusta illuminazione artificiale.

Lampada da scrivania TaoTronics al Led con 7 livelli di luminosità e 5 colori, dalla luce calda a quella neutra o fredda. Design elegante e funzionale, sia l'asta che il braccio sono mobili e si possono inclinare di vari gradi. Ha la porta USB per ricaricare smartphone e altri device.

Lampada da scrivania TaoTronics in alluminio nera con led dimmerabili. Non surriscalda e non abbaglia gli occhi. Può essere impostata con la modalità notte per una luce soffusa e ha il timer di spegnimento automatico dopo 60 minuti.

Lampada al Led nera da scrivania con 3 bracci snodabili e regolabili. La luce è dimmerabile, si può scegliere sia la tonalità di colore che la luminosità. Con clip in metallo per fissarla al desk. Sfiziosa la funzione di memorizzazione per impostare in automatico lo spegnimento.

Laptop. Se non si ha bisogno di svolgere delle operazioni molto delicate che richiedono l'utilizzo di un pc fisso, la soluzione migliore per adattarvi al lavoro da casa è sicuramente un portatile. Eccone alcuni selezionati apposta per il lavoro a distanza.

HUAWEI MateBook un laptop sottile e leggero con uno schermo comodo per lavorare varie ore al pc. Interessante l'interazione con lo smartphone, per visualizzare lo schermo del telefono direttamente sul pc e lavorare con le app mobile.

HP ProBook con 8 gb di memoria e display antiriflesso e retroilluminato al led. Componenti di qualità per un laptop performante e resistente. Dotato di processore Intel Core i5.

HP 255 G7 Notebook con web cam integrata, pronto all'uso con tutti i software già preinstallati, incluso l’antivirus, per iniziare subito a lavorare. 8 GB di Ram.

avatar Staff
Blogger e Copywriter vari che collaborano periodicamente nelle ricerche e nei test dei prodotti recensiti. Se vuoi collaborare anche tu, scrivici tramite il form "Contatti"
Precedente La scrivania perfetta per la tua postazione di smart working
Fai una domanda su questo post.